Auguri!

Prove di “bassa pasticceria”.

immagine-5402

Annunci

Uno scambio breve ed intenso di significati

Cento giorni, circa, che non aggiorno il blog. Trovo, finalmente,  il tempo o la voglia di scrivere un nuovo post.

Sono stato in Italia, recentemente. Ho trascorso nella mia terra una settimana. Ho ritrovato la famiglia, gli amici, il sole, il mare, la montagna.

Non è di questo, però, che voglio parlarvi. Vorrei, invece, raccontarvi il contenuto di una discussione avuta, per caso, con uno sconosciuto, in aereoporto.

Questa storia è una semplice e dura testimonianza che attesta come ormai molta gente, nel bel paese, si sia rassegnata alla criminalità organizzata e riesca persino a vedere dei risvolti positivi.

Vi sembrerà assurdo ma è tutto vero. Continuate a leggere e capirete meglio.

C’è un posto dove sono nati, stanno nascendo e nasceranno grandi edifici di natura commerciale. Molte delle strutture, sono state costruite, utilizzando soldi provenienti da affari illeciti. C’è un’inchiesta in corso. Si sono celebrate anche alcune condanne di primo grado per i reati contestati. Nei diversi magazzini si sono insediate molte attività. Supermercati, catene di elettronica, fast food, negozi privati, fornitori di servizi vari, franchising.

E’ da questo contesto che si sviluppa il confronto.

Sa che stanno ultimando i lavori di ingrandimento?

Sì. Ho letto qualcosa. Mi pare che ci siano anche delle indagini in corso per mal affare.

Vero, ma è il male minore!

In che senso?

Personalmente, non mi interessa la provenienza dei soldi usati, piuttosto ciò di cui posso usuffruire e che prima non era presente.

Mi faccia capire meglio.

La criminalità ha dato maggiore scelta ed opportunità.

Come?

Sì, ora possiamo avere a disposizione più prodotti di diversa natura. E’ questo è un bene.

E’ un’assurdità! E’ come se stesse leggittimando la presenza ed il controllo diretto od indiretto, con o senza violenza, che viene esercitato!

Siamo così pieni di problemi nella vita odierna. Per me la malavita puo’ al limite anche esistere, basta che non faccia morti ammazzati e non metta in pericolo la vita delle persone.

Non vorrei sembrarle sgarbato ma mi pare un’immensa idiozia! Dovrebbe ricordarsi di tutte i sopprusi che la popolazione ed il territorio subisce, giorno dopo giorno, in modo più o meno evidente. Degli imbrogli, delle combine, dei fondi pilotati, delle usurpazioni, dei danni ambientali irreversibili.

Non sto dicendo che abbraccio i loro “ideali” ma occorre essere realisti. E’ presente, impariamo a conviverci. Molta gente la pensa esattamente come me. In quel centro e nell’indotto lavorano tante persone. Se non ci fosse sarebbero a spasso!

L’imbarco.

Omonimia in rete

Questo blog esiste da più di due anni. Il nickname, invece, è stato ideato (concepito?) durante il periodo universitario. Non ho mai pensato a nessuna forma di registrazione e blocco. Non ne sarebbe valsa la pena, scrivo per puro piacere e non per guadagno o ricerca di notorietà. Non ne ho bisogno, per fortuna. Oggi però, per la prima volta, casualmente, ho scoperto che qualcun altro utilizza lo stesso pseudonimo. Non è qualcosa di insuperabile ma, dà un certo fastidio la presenza di un “doppione” nel web. Ancor di più se si pensa che il presunto autore sia un esperto di comunicazione. ARGH!

atidem – the real one

Tennis game

Una rapida segnalazione per i “player in viaggio” : Tennis game. Si tratta di gioco sviluppato in adobe flash da gamedesign. E’ possibile disputare un torneo internazionale (1) o affrontare dei singoli scontri diretti (2). La giocabilità, gli effetti grafici e sonori sono sufficienti per la categoria. Di sicuro, un discreto alleato per le tratte in treno che si rivelano noiose o per le attese, impreviste, in aeroporto. Provare per credere! (3)

atidem

Citazione (3)

Sieg Heil to the president Gasman
Bombs away is your punishment
Pulverize the Eiffel towers
Who criticize your government
Bang bang goes the broken glass and
Kill all the fags that don’t agree
Trials by fire, setting fire
Is not a way that’s meant for me
Just cause, just cause, because we’re outlaws yeah!

(Holiday – Green Day)

Basta guardarsi un po’ in giro, no?